Gli Effetti del Mobbing

mobbing002

Le azioni vessatorie perpetrate dai mobbers producono una serie di effetti che interessano principalmente l’ambito familiare, quello sociale e la salute delle vittime (Caiozzo and Vaccani, 2010):

Effetti in ambito familiare

  • Lamentele per salute;
  • Spese sanitarie;
  • Disinteresse ed insofferenza per i legami e le responsabilità familiari;
  • peggioramento delle prestazioni scolastiche dei figli;
  • Attacchi di ira, violenza, litigi;
  • Problemi coniugali (fino al divorzio).

Effetti in ambito sociale

  • Evitamento degli incontri sociali;
  • Disimpegno sociale;
  • Attacchi di ira, violenza, litigi;
  • Perdita di rapporti di amicizia;
  • Incapacità a fare progetti;
  • Difficoltà a qualificarsi per altri lavori;
  • Perdita di guadagno.

Effetti sulla salute

I lavoratori sottoposti a violenza psicologica presentano inoltre un alto rischio di sviluppare disturbi d’ansia e di umore, con gli effetti tipici del disturbo post­traumatico da stress come:

  • Fenomeni di iperallerta;
  • pensiero ossessivamente concentrato sui problemi di lavoro con incubi, flashback, ecc.;
  • fenomeni di evitamento, ovvero comportamenti tesi ad evitare ogni circostanza che ricordi il problema;
  • disturbi di ansia, depressivi e dissociativi;
  • disturbi dell’adattamento.

Il mobbing, infine, può avere effetti in grado di causare disturbi clinici psicopatologici, psicosomatici e comportamentali riassunti nello schema seguente Disturbi clinici (Caiozzo, Vaccani, 2010).

Punto di Ascolto Mobbing Trieste